Fé Ste Feste Festival #8: Nino Gaudenzi + Sunday Band

Imperdibile appuntamento di maggio con Fè Ste Feste Festival: sabato 13 maggio alle ore 20.00 inaugurazione della personale del fotografo Nino Gaudenzi dal titolo Street Photography: “The beginning of work”. Una serie di scatti divisi in 8 tipologie di soggetto. Ogni Tema nasce in maniera autonoma senza alcuna preparazione preliminare, vedendo solo a lavoro finito analogie tra scatti fatti a distanza di tempo ed in luoghi diversi. Il modo di fotografare di Nino si può racchiudere in questa frase: “Per me scattare una foto è escludere tutto il resto del mondo dalla mia lente.”
A seguire il concerto dei Sunday Band. Tiziano, Maddy, Save e Gabriele vi stupiranno con il loro scoppiettante repertorio rock e blues di covers e canzoni riarrangiate.

NINO GAUDENZI
Si appassiona alla fotografia sin da ragazzo, accompagnando il padre Renato nelle sue passeggiate “fotografiche” in città , sul carso e nel vicino Friuli.  Dal padre impara i primi “segreti“ fondamentali ed ha la fortuna di introdursi nel mondo della fotografia utilizzando una macchina Reflex Olimpus manuale,  pertanto obbligato a centellinare gli scatti,  visti anche i costi dei materiali di consumo (anni ’70-80 …. Rullino e stampe o diapo, niente computer, niente schede di memoria: Ne apprezza particolarmente “l’insieme di regole” che permette di raggiungere il risultato e la pazienza necessari a trovare il momento giusto (molto simili al pescatore in riva al fiume).
Non trovando, all’epoca, abbastanza stimolante la scuola, si avvia giovanissimo al lavoro, e altrettanto giovane costruisce la famiglia; proprio la moglie Manuela, ne primi anni ‘90 gli regala la prima macchina fotografica “quasiseria”: una NIKON F801. Nino sviluppa particolare piacere a fotografare composizioni “essenziali” e/o “street” ricevendo spesso complimenti da amici e conoscenti per la capacità di cogliere l’inquadratura.
Dopo alcuni piacevoli anni con la NIKON, lavoro e famiglia costringono Nino a rinunciare momentaneamente al suo hobby;  deve cedere l’attrezzatura e dedicarsi ad altro.
Ma la passione non sopisce, e già agli inizi degli anni 2000 cerca di portarsi in eventuali viaggi e vacanze la macchina fotografica del padre o del fratello; poco dopo acquista una prima compattina con zoom Panasonik con la quale inizia a riprendere confidenza con la voglia di hobby fotografico.  Nel frattempo è arrivata  l’era del digitale, la possibilità di archiviare migliaia di immagini, e di usare il computer.  Nino ha sviluppato negli anni una certa famigliarità con l’uso del computer, grazie alla passione per i giochi ma anche per lavoro, quindi coglie subito la duttilità dei nuovi strumenti per la fotografia.
Finalmente, (2013-2014) in occasione del 25° anniversario di nozze + 50° compleanno, Nino entra in possesso di una attrezzatura fotografica dignitosa. La passione riesplode, e già in occasione del viaggio di anniversario rientra con quasi  4000 foto.
Negli ultimi 3 anni Nino ha collezionato oltre 30000 foto, trovando particolare attitudine allo stile “street”, e lavorando tutte le foto che poi pubblica su social FB e sul sito JUZA, in post produzione al computer. Monta e produce anche alcuni filmati-raccolta con sottofondo musicale. Alcuni colleghi fotoamatori gli dicono che ormai ha uno “stile” riconoscibile, e questo per Nino è motivo di grande orgoglio.  Dal 2016 entra a far parte del Circolo Fotografico Triestino.

SUNDAY BAND
La Sunday band nasce dall’incontro di Gabriele Starini alla batteria, Saverio Gaglianese al basso e Tiziano Bole. Tre musicisti con backgrounds musicali diversi che si incontrano a Trieste alle jam sessions della domenica del Round Midnight e all’Antico Spazzacamino. Proprio come in una jam session il repertorio è molto vario e cambia di volta in volta come cambiano le collaborazioni. In questa concerto proporranno un repertorio rock e blues di covers e canzoni riarrangiate per l’originale voce di Maddalena Murano che ha già collaborato con loro in altre situazioni.

Fè Ste Feste Festival è un evento ideato e organizzato dalla cooperativa sociale La Collina. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito e si svolgono al Posto delle Fragole.