14 maggio 2017 Rembrandt: dal corpo alla carne #3.

Terzo imperdibile appuntamento con percorso culturale tra la filosofia e la pittura al Posto delle Fragole. Domenica 14 maggio alle 10.30, il filosofo Alessandro Di Grazia ci accompagnerà in un nuovo viaggio di suggestioni pittoriche alla ricerca del pensiero di un maestro dell’arte.

In questo nuovo incontro si parlerà del pittore ed acquafortista olandese del seicento Rembrandt.

Rembrandt fu uno dei più importanti artisti del secolo d’oro olandese e della pittura, non solo del XVII secolo ma di tutta la storia dell’arte occidentale. Dopo che gli furono attribuiti centinaia di dipinti, i ricercatori moderni hanno ristretto la sua produzione a circa 300 dipinti, di cui quasi 100 autoritratti, a cui va ad aggiungersi un migliaio di disegni. Rembrandt è un pittore tra i più profondamente personali; non solo in riferimento ai numerosi autoritratti, ma al suo stile emozionante e libero da convenzioni, e straordinario nella realizzazione. I suoi capolavori, come La ronda di notte, o anche opere precedenti, come la Lezione di anatomia del dottor Tulp, sono tra le pietre miliari della grande pittura dell’età dell’oro olandese.

Questi incontri di pratiche filosofiche e pittura hanno come titolo Dal corpo alla carne: l’auto rappresentazione del soggetto nella pittura occidentale.

Attraverso l’osservazione e l’analisi di alcune famosissime opere della pittura occidentale il laboratorio si prefigge di mettere in evidenza in quale modo l’immagine del soggetto si sia trasformata durante lo sviluppo della cultura europea.

L’ultimo appuntamento con il filosofo Alessandro Di Grazia è previsto per il 28 maggio, dove si parlerà del pittore irlandese Francis Bacon.

Il laboratorio sarà per lo più caratterizzato da uno stile dialogico proprio delle pratiche filosofiche.

Non sono necessarie competenze specifiche di storia dell’arte.

Al termine, sarà possibile fermarsi per pranzare insieme al filosofo Alessandro Di Grazia per conoscere e confrontarsi in un ambiente conviviale e informale, come quello del pranzo domenicale. Chi desidera fermarsi a pranzo, può prenotare anticipatamente al numero 040 578777

L’evento è organizzato dalla Cooperativa sociale La Collina.

Alessandro Di Grazia svolge attività di Consulenza filosofica per la persona e seminari di pratiche filosofiche.
Si è laureato in Filosofia Contemporanea presso l’Università di Trieste con il prof. Rovatti con la tesi Osservazioni sulla nozione di Io in Rudolf Steiner e in Edmund Husserl. Nel 2009 ha conseguito il Diploma di Master di II livello in Consulenza Filosofica presso l’Università Cà Foscari di Venezia, sotto la direzione del prof. Umberto Galimberti. Dal 2008 Collabora con il Laboratorio di filosofia contemporanea diretto dal prof. Pier Aldo Rovatti. Dal 2013 il Laboratorio ha dato vita alla Scuola di filosofia di Trieste in cui svolge attività di docente. Recentemente ha lavorato con un gruppo di operatori e pazienti all’interno di un CSM.