Domenica 18 febbraio A PRANZO TRA I LIBRI

Proseguono le domeniche letterarie a Il Posto delle Fragole. Domenica 18 febbraio 2018 alle 10.30 è la volta della casa editrice Comunicarte Edizioni rappresentata da Massimiliano Schiozzi e dagli scrittori Marko Sosič e Silvia Zetto Cassano.
Casa editrice di area giuliana specializzata in volumi d’arte e di cultura. Nata nel 2002 con l’intento di pubblicare cataloghi di esposizioni d’arte, Comunicarte Edizioni ha allargato il proprio orizzonte ad un discorso più ampio di cultura contemporanea, con particolare attenzione al contesto territoriale che gravita attorno alla città di Trieste, sede della casa editrice. Il catalogo delle pubblicazioni comprende attualmente decine di titoli.
Comunicarte Edizioni si presenterà nella persona di Massimiliano Schiozzi, mentre completeranno la panoramica sull’attività della Casa editrice due dei suoi narratori di punta: lo scrittore sloveno Marko Sosič, autore per Comunicarte di Tito amor mijo (nella traduzione di Darja Betocchi), la condizione di gente di confine vista con ironia e acutezza attraverso gli occhi di un giovanissimo sloveno triestino e l’istriana Silvia Zetto Cassano, autrice di Foresti, storia di più generazioni di donne istriane, un’altra volta la condizione di confine vissuta da un altra parte, dagli inizi del XX secolo fino all’esodo forzato da Capodistria.
Come da consuetudine della rassegna, la conversazione sarà stimolata da Walter Chiereghin, direttore della rivista web Il ponte rosso.

A seguire sarà possibile fermarsi per pranzare insieme a Massimiliano Schiozzi, Marko Sosič e Silvia Zetto Cassano per conoscere e confrontarsi in un ambiente conviviale e informale, come quello del pranzo domenicale. Chi desidera fermarsi a pranzo, può prenotare anticipatamente al numero 040 578777

A pranzo tra i libri è un’ iniziativa culturale organizzata dalla Cooperativa sociale La Collina in collaborazione con l’Associazione culturale Il Ponte Rosso e con Radio Fragola che promuove una serie di incontri al Posto delle Fragole con le case editrici di Trieste che raccontano, con linguaggi differenti, la nostra città.